Pubblicato da: cucaio | 18 giugno 2013

“E NOI DUE LA’ “Il terzo brano del Progetto “Con Voi”

E NOI DUE LA’

Non sapremo mai se il nostro incontro sia più effetto o causa, nuda proprietà o solo propria nudità ,
i corpi messi a fianco come segni paralleli di una pausa,
nel silenzio che sta a galla senza gravità,
non c’è stato un patto, una promessa, mai nessun accordo 
tutto è solo e sempre frutto di casualità
 e poi ogni istante è come il primo e non c’è un dopo che non sia un ricordo, 
come dentro un sogno e fuori dalla realtà,
e noi due là e noi due là.
Nel buio bianco e fermo e freddo come il vino in cui ci si conosce
. uno che non sa dell’altra chi era e chi sarà
, ma ci prendiamo per qualcosa che è nel cuore, in testa e fra le cosce per lasciarci sempre in assoluta parità, e noi due là, e noi due là
, e solo il cielo per vestito 
e malattia dell’infinito, quell’amore, ma che dell’amore non ha i guai,
 che il suo spazio è ovunque e che il suo tempo non è mai, 
se lo leggi in fila vivi storie già sentite
, sogni invece, se apri a caso il libro delle vite,
quell’amore, ma che non ha dove nè perchè, 
è una voce che non dice, resta tra me e te, 
che vaghiamo ancora lungo terre di confine,
 strade senza inizio e senza fine
, come noi due là
, noi due là.Fuori è un’alba fresca di giornata e un vento nuovo che si vede e non si sente, 
c’è un’ultima stella da pigliare e andare via
 adesso, tanto un bacio è pure un trucco per non farti dire niente 
che la notte è un gioco d’ombre e un mondo che ci spia. E noi due là, e noi due là
, nel vuoto pieno di un interno
 come in un presente eterno
quell’amore, ma che dell’amore non ha i guai
,che il suo spazio è ovunque e che il suo tempo non è mai
, se lo leggi in fila vivi storie già sentite.
sogni invece se apri a caso il libro delle vite.
quell’amore ma che non ha dove nè perchè, 
è una voce che non dice  resta tra me e te
, che vaghiamo ancora lungo terre di confine,
strade senza inizio e senza fine,
come noi due là,
chissà se poi siamo veri, noi due là
 o due riflessi lontani, noi due là, 
visioni o forse pensieri, noi due là
, o poesia di canzoni noi due là
, siamo il futuro di ieri, noi due là, 
che è già passato domani,
noi di quell’amore, ma che dell’amore non ha i guai
, che il suo spazio è ovunque e che il suo tempo non è mai
, se lo leggi in fila vivi storie già sentite
, sogni invece se apri a caso il libro delle vite.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: